News

Un podio e ancora leadership della Michelin Cup per Mardini in Francia

Un podio e ancora leadership della Michelin Cup per Mardini in Francia

Trasferta francese positiva, anche se caratterizzata da diversi imprevisti, quella del Paul Ricard per il team GDL Racing. Sul circuito francese, che ha ospitato il secondo dei sette appuntamenti della Carrera Cup Italia ad arrivare nelle vesti di leader della Michelin Cup era Bashar Mardini.

Il pilota degli Emirati Arabi che corre con i colori della squadra di Gianluca De Lorenzi e quest’anno è al suo debutto nel monomarca riservato alle Porsche 911 Gt3 Cup, dopo la doppia affermazione di Imola era fermamente intenzionato a proseguire la sua scia positiva. E in un certo senso Mardini c’è riuscito, vincendo la prima gara che si è disputata sul tracciato transalpino dopo essere risultato ancora una volta il più veloce in qualifica. Ma una penalizzazione di cinque secondi che gli è stata data dopo l’arrivo per avere oltrepassato i limiti della pista, ha avuto poi l’effetto di retrocederlo al terzo posto.

In Gara 2 Mardini è quindi andato a conquistare un quarto posto di classe, portando a casa altri punti importanti e rimanendo ancora in testa al campionato con un vantaggio di otto lunghezze su Niccolò Mercatali.

Leadership di classe anche per lo stesso Gianluca De Lorenzi, che sempre a Imola aveva messo a segno due successi nella Silver, mentre in Francia ha conquistato un secondo piazzamento di classe. Peccato tuttavia che in Gara 2 il ravennate sia stato costretto a ritirarsi. Quattro sono attualmente i suoi punti di vantaggio nei confronti del secondo Luca Lorenzini. Ma va detto che con la tappa transalpina si conclude il suo impegno nel monomarca di Porsche Italia, dal momento che già dal prossimo round di Monza del 2 e 3 giugno, sarà impegnato in un altro evento.

Share Button
Breukers, Liquorish aim to redeem themselves in Silverstone

Breukers, Liquorish aim to redeem themselves in Silverstone