News

GDL Racing “okay” nella 24 Ore di Spa-Francorchamps

GDL Racing “okay” nella 24 Ore di Spa-Francorchamps

Ancora una prova di forza per la GDL Racing, nell’edizione numero 66 della famosa 24 Ore di Spa-Francorchamps. Al termine di una gara estremamente selettiva, caratterizzata da numerosi incidenti, la squadra sammarinese è riuscita a portare al traguardo la Mercedes SLS AMG GT3 sulla quale per l’occasione di alternavano tre piloti senza alcuna esperienza al volante di una vettura Granturismo su un tracciato impegnativo come quello belga e che rispondono ai nomi del canadese Jean-Charles Perrin e degli asiatici Keong Liam Lim e Nigel Farmer. Assieme a loro, quello che è stato l’uomo di riferimento di tutto il weekend: Gianluca De Lorenzi, ancora una volta impegnato nella duplice veste di pilota e team manager.

Un quartetto perfetto, che grazie ad una strategia impeccabile ed una condotta abbastanza accorta, è riuscito ad agguantare il quinto posto nella classe Gentleman Trophy ed il 31° piazzamento assoluto (62 erano le “supercar” al via). Tutto ciò nonostante un problema di comunicazione radio box-vettura, poi tuttavia risolto dalla squadra.

I tre piloti, seguendo le direttive di De Lorenzi, sono riusciti a tenersi fuori dai guai e ad evitare di rimanere coinvolti nei vari “crash” che hanno caratterizzato specialmente le prime ore della gara. Nessuna sbavatura, nessun passo falso e alla fine è arrivato un risultato che rende onore a tutto l’equipaggio, specialmente in un appuntamento così importante, secondo (per tipologia) in Europa solamente alla 24 Ore di Le Mans.

Share Button
GDL Racing subito al

GDL Racing subito al "top" nella Nascar Whelen Euro Series