Team

Team

La GDL RACING è nata nel 2001 dall’esperienza di Gianluca De Lorenzi e del padre Luigi. Quest’ultimo, dopo dieci anni trascorsi nel campionato del mondo di Formula 1 come capo meccanico del team Minardi, decise infatti di appoggiare il figlio, già pilota, nel fondare la squadra.

Gianluca De Lorenzi, sposato con Elisa e padre di due bellissimi figli, è titolare e team manager della GDL RACING. In questa veste, unendo l’esperienza di pilota, ha portato all’esordio il proprio team nel campionato europeo Superturismo, in cui ha personalmente conquistato il secondo posto nella classifica dei “privati”, mentre nello stesso anno ottimi piazzamenti sono stati conseguiti anche dagli altri due driver Stefano Valli e Moreno Soli.

Nel 2002 Gianluca De Lorenzi ha preso parte, vincendolo, al campionato europeo Endurance. Ha inoltre ottenuto il successo con il proprio team nel campionato italiano SuperProduzione svolgendo, appunto, la mansione di team manager.

Nel 2003 il ravennate ha partecipato come pilota alla stessa serie, mettendo a segno tre vittorie (nel doppio round di Pergusa e sul circuito di Vallelunga), due secondi ed un terzo posto, classificandosi inoltre secondo nel campionato. Nelle vesti di team manager ha poi conquistato il successo con la sua squadra nella 6 Ore di Vallelunga, con l’equipaggio Ferroni-Macari-Tsuyoshi.

L’anno seguente, nel 2004, Gianluca De Lorenzi si è nuovamente “laureato” vice-campione italiano della SuperProduzione, ottenendo due affermazioni, ancora sulle piste di Pergusa e Vallelunga.

Nel 2005, Gianluca De Lorenzi ha concluso ancora una volta secondo nel campionato italiano Superturismo, giungendo immediatamente alle spalle di Alex Zanardi. Quella stagione si è rivelata importante per i colori della GDL RACING, anche per il trionfo dell’equipaggio Gabellini-Lusuardi-Pindari nella serie Etcs.

Il 2007 ha segnato l’esordio nella prima edizione della Porsche Carrera Cup Italia, che ha avuto il suo epilogo sulla pista di Monza, dove Gianluca De Lorenzi, ancora una volta nelle vesti di pilota e team manager, ha definitivamente conquistato il secondo posto nella classifica assoluta del monomarca riservato alle veloci vetture della Casa tedesca. La GDL RACING ha preso nello stesso tempo parte al campionato Superstars, ottenendo il terzo posto nella classifica teams.

Nel 2008 ancora un importante risultato per la GDL RACING, che ha conquistato il titolo del campionato Endurance Gt Serie con l’esperto “Spidey”, in diversi appuntamenti affiancato dallo stesso Gianluca De Lorenzi. Quindi una partecipazione su molteplici fronti: dal monomarca Porsche Carrera Cup Italia, alla Porsche Cayman Cup al Gt tricolore.

Il 2009 si è invece aperto con un impegno totalmente inedito per la squadra ravennate, che ha preso parte alla 24 Ore di Dubai e che, proprio in occasione del debutto in una competizione di lunga durata, ha conquistato con una Porsche 997 il 12. posto assoluto confermandosi come migliore team italiano al via della “classica” degli Emirati Arabi. Nello stesso anno la GDL RACING si è nuovamente confrontata nella Porsche Carrera Cup Italia, in cui ha schierato durante la stagione ben quattro vetture. Per la squadra ravennate l’annata si è dunque conclusa con il secondo posto assoluto nel campionato italiano GT3.

Nel 2010 è da evidenziare in particolar modo il terzo piazzamento assoluto messo a segno in occasione della 6 Ore di Vallelunga. Un risultato importante arrivato al culmine di una stagione che ha visto il team di Gianluca De Lorenzi impegnato contemporaneamente su due fronti: Porsche Carrera Cup Italia e campionato italiano Granturismo… oltre che nella 24 Ore di Dubai.

Vittoria di classe con una Porsche 997, nella gara degli Emirati Arabi, per la GDL RACING nel 2011. Nel campionato italiano GT è arrivato invece un secondo posto assoluto al termine della stagione. Sempre nello stesso anno la squadra ravennate ha fatto il proprio debutto nella Blancpain Endurance Series presentandosi al via con quattro vetture.

Il 2012 si è aperto con l’11. piazzamento assoluto messo a segno ancora alla 24 Ore di Dubai. La GDL Racing ha inoltre esordito nella GTSprint International Series, centrando immediatamente il secondo posto in campionato. La squadra ravennate al tempo stesso ha affrontato l’inedito impegno relativo all’assistenza tecnica nel Ferrari Challenge Europe a favore del Team Ukraina.

Il 2013 si è aperto con il 12. posto alla 24 Ore di Dubai, a cui la squadra di De Lorenzi (per l’occasione impegnato sia come pilota che team manager) ha preso parte per la prima volta con una nuova Mercedes Sls GT3.